Sei lì disteso, immobile sul tuo letto,
freddo come un pezzo di marmo.
Credevo di essere pronto per questo momento
ed invece, non sarebbero bastati mille anni per prepararmi.
Adesso che avrei bisogno di chiederti
ancora tante cose,
tu non ci sei più.
Tu sei lontano, chi sa dove,
con la tua anima.
Pensandoci però tu non
sei così lontano,
perché sei impresso
sulla retina dei miei occhi.
Sei parte dei ricordi della mia mente.

Tu sei nel mio profondo cuore,
sicuro, per sempre, come un immortale.

Chiudi il menu