A volte ci penso,
quando passo davanti  ad uno specchio
mi guardo la faccia
mi tocco il mento
mi sembra di vedere un altro.

Uno sguardo
una mossa
un sorriso
mi sembra di riconoscere mia madre.

Mi giro di scatto
faccio l’occhio sottile
ed ecco mio padre.

Mi giro di spalle
muovo la testa ed
assomiglio a mia sorella.
Ci rifletto e mi sembra di riconoscere
in me un particolare di ogni parente.

Mi sembra che ogni mio pezzo
sia parte di qualcun altro
è come se ognuno di loro
abbia fatto qualcosa per
farmi così.

A volte ci penso
e mi sembra di impazzire,
e se tutta questa gente
all’improvviso morisse?
Di me cosa resterebbe?

Forse passando davanti ad uno specchio
non vedrei più niente
perché pezzo per pezzo
con loro sarei morto anche io.

Chiudi il menu